Il linguaggio immagine

Come per gli strumenti verbali e gestuali controllabili, l’immagine personale parla di noi anche quando non ne siamo consapevoli.

Nonostante venga spesso considerata come un elemento superfluo, richiede invece una gestione attenta e uno studio profondo riguardo ciò che desideriamo essa comunichi verso l’esterno. 

Pensate a una lingua: conoscerla e utilizzarla permette di creare relazioni. Ogni parola può assumere diversi significati in base al contesto, enfatizzando o minimizzando il contenuto di ciò che stiamo dicendo. Per l’immagine personale valgono le stesse implicazioni: così come una buona padronanza di una lingua e delle sue parole ci rende sicuri riguardo al messaggio che inviamo (sia agli altri, che quando lo ripetiamo a noi stessi), la stessa cosa vale nella gestione consapevole della propria immagine

Più riusciamo a definire e a rendere nitidi questi obiettivi, più diventeremo consapevoli, più saremo padroni delle nostre scelte. E la nostra immagine ci renderà forti.

Non solo: avendo ben chiaro cosa desideriamo comunicare con la nostra immagine, questa stessa consapevolezza farà da motivazione e spinta verso il miglioramento di noi.

Che sia apparire più seri, dolci, dinamici, riuscire a gestire in modo più proficuo l’immagine professionale, esaltare il volto, piuttosto che le spalle, o ancora abbinare più facilmente i capi tra di loro, avvicinarsi ai colori o alle fantasie, e chi più ne ha più ne metta, il mio intervento come Consulente d’Immagine sarà fondamentale in quanto vi fornisce i modi e i mezzi più giusti per focalizzare l’obiettivo e arrivarne al raggiungimento, con consigli studiati su misura per ognuno. 

La consapevolezza del proprio capitale d’immagine equivale al potere di esprimere all’esterno chi sei.

La parte divertente? Ciò che decidiamo di esprimere attraverso l’immagine personale è sotto il nostro controllo, perché determinata da scelte personali.

Conosci l’alfabeto, impara le parole e la sintassi ed esprimiti al meglio.